Rassegna Circo a Teatro 2019/20

Logo Circo a teatro70-x-100--rassegna-2019WEB

L’Associazione Jaqulè è lieta di invitarvi alla prima rassegna “CIRCO A TEATRO” 2019/2020 presso il Teatro Bossatis di Volvera in via Ponsati 69 . Il “Circo a teatro” è un progetto nato dalla volontà dell’associazione Jaqulè di promuovere il circo contemporaneo nelle sue molteplici forme. Sempre più spesso gli spettacoli circensi escono dai tendoni per animare piazze, semafori e palcoscenici di teatri. Le tecniche e gli spazi si contaminano a vicenda.
La rassegna propone al pubblico 7 spettacoli di circo contemporaneo che rappresentano questa  tendenza espressiva.Quest’anno il cartellone si articola in tre Focus differenti:
Focus Giovani: 2 appuntamenti dedicati alle scuole di circo che presentano le loro creazioni;
Focus Circo contemporaneo: 3 spettacoli di compagnie professioniste, per una panoramica sul circo contemporaneo;
Focus Gender: 2 spettacoli per divertirsi e riflettere sulla complessità dei generi umani.

Gli spettacoli sono rivolti ad un pubblico di tutte le età, adatti alle famiglie ed agli appassionati di circo.
Venite a farvi rapire dalla magia del “Circo a Teatro”!

Per informazioni e prenotazioni: teatrobossatis@gmail.com / 339 1370154

 

 


8 dicembre ore 16.30

73069029_120216709387349_2859858859428675584_oGranelli

Cordata F.O.R.

Fiaba di circo contemporaneo per bambini

GRANELLI è la storia di Martino, un bambino che scava nel suo immaginario e porta alla luce un castello di sabbia meraviglioso… il più grande che sia mai esistito!Il protagonista impara ad affrontare le sue paure e mette alla prova le sue capacità, costruendo la sua personalità come un castello di sabbia che lui stesso forgia istante dopo istante. A stretto contatto con la natura della sabbia e la vitalità del mare Martino ha anche a che fare con la plastica e l’inquinamento degli oceani.

Lo spettacolo ci aiuta a riflettere sulle nostre possibilità, ricordandoci che ognuno di noi è importante ed unico come un granello di sabbia.

Crediti:

produzione:  Cordata F.O.R.s

crittura, drammaturgia e regia:  Alice Gaia Roma

co-creatori ed interpreti:  Giulio Lanzafame e Damiano Fumagalli

musiche originali: Francesca Musniki

scenografie:    Elisabetta Maniga

struttura:  Andrea Avoledo

 


26 ottobre 2019 ore 16.30

Manutenzioni del precariato  Squilibria

Squilibria Circo

Manutenzioni del Precariato, ovvero Riflessioni circoEccentriche su prospettive indeterminate.

Uno spettacolo in evoluzione che continua a crescere e migliorare.
In scena 9 giovani che si interrogano, in modo ironico e utilizzando il linguaggio circense, sulle prospettive lavorative (e non) che il futuro gli potrebbe riservare.
Si, perché i giovani riflettono..a volte anche troppo!
E “Si rispecchiano” in questa società fatta di contraddizioni e non sensi, cercando di districarsi tra le infinite possibilità che la vita offre.
Uno spettacolo nato da un percorso di scambio e confronto tra le ragazze e i ragazzi in scena, su tematiche attuali che ci portiamo dietro da millenni, quali lo sfruttamento, la dignità, la democrazia…

Produzione:
Compagnia Circo Squilibria

Regia: Francesca Casaccia

 


2 novembre 2019 h. 21.00

B/N 

Chi sono io…e come esisto nei tuoi occhi?                                                                                                        

Compagnia MAYBE CIRCUSMaybe-CircusWEB

In una foresta di bambù l’umanità si muove nell’oscurità e nella rassicurante assenza di differenze,ma cose succede quando la visione porta alla luce i contrasti? Il bianco il nero, come archetipi della differenza guidano lo spettatore in un viaggio attraverso l’incontro, il confronto e lo scontro delle dualità, in un caleidoscopio di possibilità e dinamiche. I corpi, come matrici primarie del contatto e del linguaggio, si raccontano attraverso il movimento, come codice comunicativo e luogo della relazione. La differenza diviene occasione e luogo e tempo per scoprire se stessi e per la creazione dell’identità.

Lo spettacolo nasce all’interno del progetto PADOVESI e MILAVANI riguardante l’attivazione di momenti di creazione condivisi tra ragazzi e ragazze di diverse provenienze geografiche (Padova e Milano), creato e promosso da Maybe Cuircus -Trillino Selvaggio ed Equilibrio Instabile-C3|Spazio Creativo. L’anima e l’obiettivo generale del progetto attingono a due grossi ambiti educativi che contraddistinguono la visione comune del fare e vivere il circo delle due realtà, quello dell’utilizzo delle arti come strumento educativo e quello artistico della creazione e messa in scena. I ragazzi, di età compresa tra i 10 e i 20 anni, hanno condiviso momenti di residenza artistica dove, tramite l’utilizzo di diverse pratiche artistiche quali la narrazione, le arti plastiche e le arti performative, hanno pensato e realizzato lo spettacolo a partire dalla scelta e dalla strutturazione della tematica fino alla realizzazione della performance

 

Produzione:

In scena: Adele Griggio, Anita Casati, Cecilia Cecchinato, Emma Foggetti, Ettore Casati, Filippo Bellabona, Flavia Ubaldi, Lisa Gallato, Maya Palmigiani, Mauro Galbiati, Nicola Foggetti, Sofia Tortoreto, Teresa Valbonesi,

Regia: Giuditta Pino e Rosa Mantovani

Costumi e Scenografie: Ettore Casati

Danza e coreografie: Fabio Satriano

Musiche: Luca Cozzi

Prodotto da: Trillino Selvaggio, C3|SpazioCreativo e le famiglie dei ragazzi.